Le borse dell'America Latina chiudono in rialzo sulla scia di Wall Street

San Paolo ha guadagnato il 2,7% e Città del Messico il 2,2%.

CONDIVIDI
Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in rialzo. I listini del continente sudamericano hanno beneficiato della positiva performance di Wall Street. Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,7% a 61.079,80 punti. Vale (BRVALEACNPA3) ha chiuso in rialzo del 5% a BRL 47. Alcoa (US0138171014) e Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) hanno annunciato questa mattina di aver acquistato insieme il 12% del capitale di Rio Tinto (GB0007188757). La notizia ha infiammato la speculazione su un possibile importante processo di consolidamento nel settore minerario. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6), l'altro titolo di maggior peso del listino brasiliano, ha guadagnato l'1,6% a BRL 81,70.
L'IPC a Città del Messico ha guadagnato il 2,2% a 29.429,93 punti. Durante l'intera settimana il listino messicano si è apprezzato del 7,5%. Si è trattato per l'IPC della migliore ottava degli ultimi sette anni. J.P. Morgan ha alzato oggi il suo rating sul mercato azionario messicano ad "Overweight". La banca d'affari crede che i tassi d'interesse in Messico resteranno stabili. J.P. Morgan è inoltre ottimista sulla crescita degli utili delle imprese messicane. América Móvil (MXP001691213) ha guadagnato il 2,9%, Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) il 2,1% e Cemex (MXP225611567) l'1,3%.
Tra gli altri listini dell'America Latina il Merval a Buenos Aires ha guadagnato l'1,9%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,9%, l'IBVC a Caracas lo 0,7%, l'IGBC a Bogotà lo 0,8%ed il General a Lima il 2,4%.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions