Borse Europa dell'Est: Sale solo Praga, Mosca -0,6%

Il MICEX a Mosca ha chiuso a 1.486,30 punti. Pesa la crisi ucraina. Male Sberbank e LUKoil.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,6% a 1.486,30 punti. A pesare sono stati ancora una volta i timori legati alla crisi ucraina. La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha avvertito che l'Unione Europea potrebbe imporre ulteriori sanzioni contro la Russia se il Cremlino non si sforzerà a mettere fine alle tensioni con Kiev. Tra le blue chip russe Sberbank (RU0009029540) ha perso lo 0,8% e LUKoil (RU0009024277) lo 0,6%. Gazprom (RU0007661625) ha guadagnato lo 0,3% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,1%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha guadagnato lo 0,2%. Il BUX a Budapest ha perso lo 0,7% e il WIG a Varsavia lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions