Borse America Latina: Solo Buenos Aires chiude con il segno più

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,4% a 52.341,80 punti.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,4% a 52.341,80 punti. L'indice di attività economica della Banca Centrale del Brasile è rimasto sostanzialmente invariato a maggio. Gli economisti avevano previsto un aumento dello 0,2%. A pesare sono stati inoltre i timori legati alle tensioni nella coalizione di governo. Tra i singoli comparti l'acciaio è stato il peggiore. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha perso l'1,8%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 4,4% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) il 3,6%. Forti vendite anche sul settore dell'istruzione. Kroton Educacional (BRKROTACNOR9) ha perso il 3,6% e Estacio Participacoes (BRESTCACNOR5) il 4,6%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso il 4,4%. Il prezzo del petrolio ha aggiornato a New York i minimi da tre mesi.

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,1%, il Colcap a Bogotà l'1,3%, l'IBC a Caracas lo 0,6%, il General a Lima l'1,4% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1%. Il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions