Borse Europa Est: Solo Praga chiude con il segno più

Mosca ha perso l'1,4%, Budapest lo 0,1% e Varsavia l'1,3%. Male minerari e petroliferi.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in flessione.

Il MICEX a Mosca ha perso l'1,4% a 1.626,76 punti. A pesare sul mercato azionario russo è stato il calo dei prezzi delle materie prime. Tra i minerari Norilsk Nickel (RU0007288411) ha perso l'1,5% e Polyus Gold (RU000A0JNAA8) l'1,6%. Il prezzo dell'oro è sceso oggi ai minimi da più di cinque anni. Tra i petroliferi Rosneft (RU000A0J2Q06) ha perso il 2,1% e LUKoil (RU0009024277) l'1,5%. Il prezzo del petrolio è sceso a New York temporaneamente sotto $50 al barile.

Il BUX a Budapest ha perso lo 0,1% e il WIG a Varsavia l'1,3%. Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions