Borsa San Paolo scende per la quinta seduta di fila

Il Bovespa ha perso il 2,2% a 49.806,63 punti. Real ai minimi da quattro mesi.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 2,2% a 49.806,63 punti. Per il listino brasiliano si è trattato della quinta seduta negativa di fila. Il ministro delle Finanze Joaquim Levy ha rivisto al ribasso il target di surplus primario. La notizia ha alimentato la speculazione su un downgrade del rating del Brasile. Il real è precipitato ai minimi da quattro mesi. Le vendite hanno colpito soprattutto i settori che dipendono in particolar modo dalla domanda domestica. Nel settore bancario Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso l'1,6%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 4,4% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 4,2%. Nel settore immobiliare Cyrela (BRCYREACNOR7) ha perso il 2,1% e Gafisa (BRGFSAACNOR3) il 4,5%. Nel settore retail Grupo Pao de Acucar (BRPCARACNPR0) ha perso l'1,7% e Lojas Americanas (BRLAMEACNPR6) il 4%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso l'1,8%. Il prezzo del petrolio ha chiuso anche oggi in ribasso.

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,4% e il Colcap a Bogotà lo 0,1%. L'IPSA a Santiago del Cile ha perso lo 0,5%, il General a Lima l'1,6%, il Merval a Buenos Aires lo 0,2% e l'IBC a Caracas lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions