Quotazioni oro ancora in calo

oro

Un clima più disteso in ambito internazionale favorisce il calo del metallo prezioso.

CONDIVIDI

Le quotazioni dell’oro ieri hanno vissuto una prestazione di calo per il terzo giorno consecutivo. La domanda nei confronti del metallo prezioso ha rallentato, in virtù del fatto che molte delle tensioni in atto sono andate a ridursi. Il nostro riferimento è sia ai minori danni subiti dall’uragano Irma (declassato a tempesta tropicale) sia al calo delle preoccupazioni geopolitiche (non c’è stato alcun lancio missilistico o testo nucleare in Corea del Nord).

In proposito, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato all'unanimità nuove sanzioni contro la Corea del Nord, dopo che gli Stati Uniti hanno abbandonato alcune delle sue richieste originali, che hanno trovato opposizione dalla Russia e dalla Cina. La risoluzione ha lo scopo di tagliare le importazioni di prodotti petroliferi raffinati a 2 milioni di barili all'anno, in aggiunta al divieto delle esportazioni tessili (corrispondenti a circa il 90% delle esportazioni del paese) e al rafforzamento delle ispezioni sulle navi sospettate di violare le sanzioni. Inoltre, secondo le voci riportate dal quotidiano Financial Times, alcune banche cinesi hanno iniziato a bloccare in modo indipendente i conti nordcoreani, o bloccare nuovi depositi ai conti esistenti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions