Previsioni petrolio, Arabia garantisce tagli alla produzione “storici”

saudi aramco

L'Arabia Saudita fa la sua parte nel riequilibrio del settore petrolifero.

CONDIVIDI

Qualche giorno fa il ministro dell'energia saudita ha dichiarato che Saudi Aramco attuerà il taglio della produzione più profondo della propria storia nel corso del mese di novembre, con la società petrolifera nazionale che sarà in grado di fornire ai propri clienti “solo” 7,15 milioni di barili al giorno, ovvero 0,56 milioni di barili al giorno in meno rispetto all’importo richiesto.

Qualora venisse confermato, si tratterebbe di un taglio aggiuntivo di 0,29 milioni di barili al giorno rispetto alla riduzione concordata di 0,486 milioni di barili al giorno. Inoltre, Saudi Aramco sarebbe altresì concentrata sulla riduzione delle esportazioni di greggio, contribuendo così a riequilibrare il mercato.

Sempre in ambito commodities, ma spostandoci sul fronte dei metalli, si noti come in India il governo abbia ritirato l'ordine di mettere il settore dei gioielli sotto la prevenzione del c.d. “Money-Laundering Act”, che ha aumentato i requisiti di conformità per le offerte di alto valore. Secondo l'All India Gems & Jewellery Trade Federation, gli acquisti di valore più elevato dovrebbero ora riprendere, e le vendite aumentare più del previsto durante il festival di Diwali e la tradizionale stagione di nozze. Infatti, le normative più severe hanno finora influito negativamente sulla domanda di oro, già indebolita dalla nuova tassa sulle vendite e sulle merci a partire da luglio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions