Borse dell'America Latina: San Paolo +0,7%, Città del Messico +0,4%

CONDIVIDI
Le borse dell'America Latina hanno chiuso anche ieri contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,7% a 62.198,06 punti. La Banca Centrale del Brasile ha segnalato che potrebbe tagliare ulteriormente i suoi tassi d'interesse. I settori immobiliare e retail, che dipendono in particolar modo dall'andamento del costo del denaro, hanno di conseguenza brillato. Vale (BRVALEACNPA3) ha guadagnato l'1,7%. Il primo produttore al mondo di minerale di ferro ha annunciato una trimestrale e fornito un outlook che hanno soddisfatto le attese degli investitori. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha beneficiato dell'aumento del prezzo del petrolio ed ha guadagnato lo 0,5%.

L'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,4% e il Colcap a Bogotà lo 0,6%. Il Merval a Buenos Aires ha perso lo 0,3%, il General a Lima lo 0,2%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2% e l'IBVC a Caracas lo 0,1%.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions