Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura in rosso, Mosca -0,9%

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rosso.

L'indice RTS ha perso a Mosca lo 0,9% a 1.403,55 punti. I volumi di scambio sono calati rispetto a venerdì e sono stati molto bassi. Nel suo bollettino mensile la Bundesbank ha ribadito la sua critica all'acquisto di titoli di Stato da parte della Banca Centrale Europea. Sul mercato sono di conseguenza riaumentati i timori legati alla crisi del debito. Tra i titoli del listino russo Sberbank (RU0009029540) ha perso l'1,1%, Magnit (RU000A0JKQU8) ha guadagnato lo 0,6%.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,4% e il PX a Praga l'1%. La Borsa di Budapest è rimasta oggi ferma.