La compagnia aerea russa Aeroflot (ISIN: US0077711085) avrebbe l'intenzione di divenire membro dell'alleanza internazionale SkyTeam. Lo scrive il Moscow Times di oggi. La decisione decisiva a riguardo dovrebbe venir presa dal Governo russo in marzo. SkyTeam, l'alleanza guidata da Delta Air Lines e Air France e di cui fa parte anche Alitalia, ha una quota di mercato a livello mondiale pari al 12%. Da tempo si attende un ingresso di Aeroflot in uno dei grandi gruppi internazionali aerei. Aeroflot era già stata in trattative con Lufthansa, compagnia appartenente alla Star Alliance, il più grande gruppo mondiale. Secondo gli esperti del settore un'allenza con SkyTeam sarebbe però per la compagnia russa più vantaggiosa. Air France ha infatti in Asia solo una piccola quota di mercato. Aeroflot potrebbe quindi essere di importanza strategica per SkyTeam in questa regione. Inoltre in virtù dell'appartenenza a SkyTeam Aeroflot dovrebbe riuscire ad aumentare il suo giro di affari grazie ai suoi importanti collegamenti verso l'America Latina e l'Africa occidentale. Secondo il Moscow Times il Governo russo sosterebbe l'opzione di un ingresso di Aeroflot nello SkyTeam.
Mentre la maggior parte delle compagnie aeree nel mondo hanno seri problemi Aeroflot non ha praticamente sentito la crisi del settore degli ultimi anni. Nei primi nove mesi del 2003 gli utili di Aeroflot hanno registrato un incremento del 29% rispetto lo stesso periodo del 2002 raggiungendo $89,6 milioni. Per l'intero esercizio 2003 la compagnia attende utili a circa $125 milioni. Per il 2004 e il 2005 le stime sono rispettivamente di $176 e $202 milioni. Il p/u del titolo è molto basso. L'impresa ha fatto negli ultimi tempi anche importanti passi per migliorare la sua corporate governance.
Il titolo ha guadagnato oggi a Mosca il 2% a $0,79.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA