euro stoxx 50: fortis pronta a fusione in caso di opa generosa

CONDIVIDI
Il colosso multifinanziario belga di tipo "bankinsurance" Fortis (ISIN: BE0003801181) non avrebbe nulla contro una fusione nel caso venisse fatta un'Opa generosa. Lo ha affermato Maurice Lippends, l'amministratore delegato di Fortis, in un'intervista concessa al quotidiano "Le Soir". Il settore finanziario europeo sarebbe prossimo ad un processo di riassetto. Una fusione potrebbe generare un effetto a catena. Imprese come Fortis, che hanno una capitalizzazione di borsa tra €15 e €25 miliardi, sarebbero le più vulnerabili a possibili scalate. In caso un acquirente offrisse un premio del 25% sul corso attuale delle azioni di Fortis il management non si opporebbe certamente ad una fusione.
Fortis non ha mai fatto mistero dei suoi piani di espansione. Il collocamento lo scorso mese della divisione americana Assurant (ISIN: US04621X1081) è stato effettuato per raccogliere capitale in vista di nuove acquisizioni. La scorsa settimana alcune voci di mercato hanno parlato di negoziati di fusione tra Fortis e BNP Paribas (ISIN: FR0000131104). Le due imprese hanno smentito i rumors.
Il titolo di Fortis è a Bruxelles stabile, al momento, a circa €18.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions