tim: j.p. morgan conferma il rating di "overweight"

CONDIVIDI
La borsa di Vienna ha raggiunto oggi un nuovo massimo storico. L'indice ATX (Austrian Traded Index) ha chiuso in rialzo dello 0,5% a 1991,72 punti registrando alti volumi di scambio. L'ATX aveva raggiunto il suo record precedente lo scorso 13 aprile. Dall'inizio dell'anno l'indice austriaco ha guadagnato quasi il 30% ed ha fatto meglio della maggior parte delle altre borse internazionali. Le imprese austriache vengono considerata solide e con buoni margini di crescita. Molte di loro stanno beneficiando inoltre e beneficeranno dell'espansione dell'UE verso l'Europa dell'Est. L'Austria è geograficamente e tradizionalmente molto vicina alle economie dei paesi orientali del Vecchio Continente. A nostro avviso la borsa di Vienna dovrebbe continuare ad avere un positivo andamento anche nei prossimi mesi.
Tra i favoriti di Borsainside sul listino austriaco ci sono:
BWT
(AT0000737705), leader di mercato in Europa nel trattamento e depurazione delle acque ad uso tecnologico e domestico.
Mayr-Melnhof (AT0000938204), leader di mercato del cartoncino riciclato in Europa. L'azienda beneficia dell'aumento degli investimenti in prodotti ritenuti ecologici. Il titolo è contenuto in molti portafogli di fondi che investono nella finanza etica.
Schoeller-Bleckmann (AT0000946652), impresa impegnata nell'ingegneria petrolifera. A nostro avviso il titolo è sottovalutato.
Telekom Austria (AT0000720008)
, valutata moderatamente. Il titolo dovrebbe essere sostenuto dalle ricorrenti voci di un'Opa da parte di Swisscom (CH0008742519).
Wienerberger
(AT0000831706)
, azienda che domina il mercato mondiale di mattoni e laterizi e trae vantaggio in particolar modo dalla crescita economica nell'Europa dell'Est.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions