Parigi: Pernod Ricard in luce dopo accordo con Diageo

CONDIVIDI
Questa una lista di alcuni ratings di oggi sulle blue chips europee da parte degli analisti delle più importanti banche d'affari.

Anglo American (GB0004901517)
Dresdner Kleinwort Wasserstein
ha alzato il suo rating su Anglo American da "Hold" a "Buy" e il target price da 1250 a 1500 p. La debolezza della valuta sudafricana dovrebbe sostenere gli utili del colosso minerario. Dresdner attende inoltre degli impulsi positivi dal processo di riassetto di Anglo American che dovrebbe raggiungere dei buoni risultati più velocemente del previsto. BASF (DE0005151005)
Morgan Stanley ha confermato il rating di "Overweight" su BASF ed alzato il target sul prezzo da €60 a €62. La banca d'affari continua ad essere ottimista sulla crescita di BASF nel breve-medio termine. Morgan Staley crede che il gigante tedesco della chimica possa sorprendere ancora positivamente quest'anno. Diageo (GB0002374006)
WestLB ha alzato il suo rating su Diageo da "Underperform" a "Neutral" e il target price da 744 a 800 p. Gli esperti di WestLB valutano positivamente l'accordo raggiunto da Diageo con la concorrente Pernod Ricard. Attraverso l'acquisizione di Bushmills Diageo avrebbe rafforzato tra l'altro la sua posizione sul mercato del whisky.

Eni
(IT0003132476)

Credit Suisse First Boston ha confermato il suo rating di "Outperform" su Eni con un target price a €22,50. Eni starebbe continuando a registrare un solido andamento dei suoi affari. In caso l'impresa dovesse riuscire a raggiungere i suoi obiettivi di upstream potrebbe pagare un dividendo maggiore delle attuali attese del mercato. Unilever (NL0000009348)
Morgan Stanley ha confermato il suo rating di "Overweight" su Unilever ed alzato leggermente le sue stime sull'utile per azione dell'impresa olandese per il 2005. Secondo la banca d'affari Unilever continuerebbe a generare un alto cash flow. Quest'anno gli effetti valutari dovrebbero pesare meno sul bilancio del gigante dell'industria alimentare. Morgan Stanley attende inoltre il lancio di un importante programma di buy-back da parte di Unilever.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions