I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Questa è una lista di alcuni ratings di oggi sulle blue chips europee da parte degli analisti delle più importanti banche d'affari.

Anglo American
(GB0004901517)
Lehman Brothers ha declassato Anglo American da "Equal-weight" ad "Underweight". Agli attuali livelli la valutazione del titolo del gigante minerario non sarebbe appetibile. Secondo Lehman Brothers i rischi legati al processo di ristrutturazione di Anglo American sarebbero più alti di quanto pensi attualmente il mercato. Lehman Brothers ha indicato inoltre la forte esposizione di Anglo American al volatile andamento del rand e dei prezzi dei metalli preziosi.

Aviva (GB0002162385)
Deutsche Bank ha alzato il suo rating su Aviva da "Hold" a "Buy" ma ridotto il target sul prezzo da 935 a 893 p. I rischi di una possibile grande acquisizione da parte di Aviva sarebbero già scontati nel suo titolo. Il mercato sottovaluterebbe al momento il potenziale della crescita operativa del colosso britannico delle assicurazioni. Il titolo quoterebbe con uno sconto del 15% rispetto all'intero settore.

Diageo
(GB0002374006)
Merrill Lynch ha alzato il suo rating su Diageo da "Neutral" a "Buy" e fissato un target sul prezzo a 1050 p. Gli obiettivi di Diago per l'anno fiscale 2006 sarebbero raggiungibili. L'ulteriore riduzione dei costi dovrebbe sostenere la crescita degli utili dell'impresa leader delle bevande alcoliche premium. Merrill Lynch ha indicato inoltre il solido programma di buy back di Diageo e il suo appetibile rendimento da dividendo. La valutazione del titolo sarebbe moderata rispetto alla sua media storica.

GlaxoSmithKline
(GB0009252882)
ABN Amro
ha alzato il suo rating su GlaxoSmithKline da "Hold" a "Buy" e confermato il target sul prezzo a 1700 p. La grande banca olandese attende per la seconda metà dell'anno delle notizie positive riguardo la pipeline dei prodotti in via di sviluppo del colosso dell'industria farmaceutica.

Peugeot
(FR0000121501)
Morgan Stanley
ha confermato il suo rating di "Overweight" su Peugeot. La banca d'affari consiglia di comprare il titolo prima della presentazione dei dati semestrali da parte della casa automobilistica francese. Morgan Stanley crede che i margini di Peugeot possano superare nei primi sei mesi dell'anno le previsioni. Gli obiettivi per la seconda metà dell'anno sarebbero inoltre raggiungibili.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions