Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

DaimlerChrysler (DE0007100000)
Morgan Stanley ha confermato il suo rating di "Overweight" su DaimlerChrysler con un target sul prezzo a €75. Secondo la banca d'affari il colosso dell'automobile si sarebbe liberato con la cessione di Chrysler della sua unica "pillola avvelenata". Le prospettive di Mercedes e della divisione dei veicoli pesanti di Daimler sarebbero promettenti. Morgan Stanley crede che il titolo possa arrivare anche a €100 se Daimler dovesse in futuro concentrarsi maggiormente sui suoi margini.

ING Groep (NL0000303600)
Petercam
ha tagliato il suo rating su ING da "Buy" ad "Add". La casa d'investimento ha indicato di non attendere dei catalizzatori per il titolo. L'appiattimento della curva dei rendimenti rappresenterebbe un rischio.

Lafarge
(FR0000120537)
Deutsche Bank ha confermato il suo rating di "Buy" su Lafarge ed alzato il target sul prezzo da €140 a €155. Deutsche Bank valuta positivamente l'aumento della partecipazione nell'impresa greca Heracles da parte di Lafarge. Il colosso del cemento si troverebbere in un'ottima posizione nei mercati ad alti margini di crescita. La domanda da parte della Cina e dal Medio Oriente dovrebbe restare robusta.

Lufthansa (DE0008232125)
HypoVereinsbank ha alzato il suo rating su Lufthansa da "Hold" a "Buy" e fissato un target sul prezzo a €24,80. HypoVereinsbank crede che la linea area possa registrare anche quest'anno una robusta crescita. Secondo la banca d'affari tutti i segmenti di Lufthansa dovrebbero creare del nuovo valore nel 2007.

Telefónica
(ES0178430E18)

WestLB ha confermato il suo rating di "Add" su Telefónica ed alzato il target price da €17,50 a €18,00. I dati di bilancio di Telefónica per il primo trimestre avrebbero soddisfatto le attese di WestLB. L'ottima performance nell'America Latina avrebbe compensato il rallentamento della crescita in alcune regioni d'Europa. Il titolo rimane uno dei top picks della casa d'investimento nel settore.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA