I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

Iberdrola, Renault, Royal Dutch Shell, ThyssenKrupp e Vodafone.

CONDIVIDI
Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Iberdrola
(ES0144580018)
Deutsche Bank ha alzato il suo rating su Iberdrola da "Hold" a "Buy" ed il target sul prezzo da €31,50 a €50. Secondo Deutsche Bank dopo l'acquisizione di Scottish Power la diversificazione geografica del business di Iberdrola sarebbe ora quasi ottimale. Deutsche Bank è inoltre ottimista sulle prospettive dell'impresa spagnola sul mercato delle energie rinnovabili. La grande banca tedesca crede infine che la speculazione su un possibile takeover di Iberdrola possa continuare.

Renault
(FR0000131906)
Société Générale ha alzato il suo rating su Renault da "Hold" a "Buy" ed il target sul prezzo da €90 a €130. Société Générale ha indicato di essere diventata più ottimista riguardo gli obiettivi di Renault. Grazie al lancio di nuovi interessanti modelli ed all'ulteriore riduzione dei costi Société Générale crede che il costruttore di automobili possa riuscire a raggiungere nel 2009 un margine operativo del 6%.

Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29)
Citigroup ha alzato oggi il suo rating su Royal Dutch Shell da "Hold" a "Buy". La banca d'affari ha indicato di essere ottimista sull'andamento delle attività di downstream del colosso del petrolio nel breve termine. Royal Dutch Shell è insieme a Total il top pick di Citigroup nel settore petrolifero europeo.

ThyssenKrupp
(DE0007500001)
UBS ha confermato il suo rating di "Buy" su ThyssenKrupp ed alzato il target sul prezzo da €48 a €52. UBS è fiduciosa sulle prospettive di ThyssenKrupp. La grande banca svizzera crede che gli accordi sui prezzi dell'acciaio al carbonio e la solidità dell'economia tedesca possano sostenere la crescita degli utili del colosso industriale. UBS valuta inoltre positivamente la costruzione di un nuovo stabilimento di ThyssenKrupp negli USA.

Vodafone (GB0007192106)
HSBC ha confermato il suo rating di "Overweight" su Vodafone ed alzato il target sul prezzo da 170 a 200 p. Vodafone avrebbe presentato un positivo outlook per il corrente esercizio. Il colosso della telefonia mobile dovrebbe beneficiare in futuro dell'accelerazione dell'aumento del traffico dati nel settore e della forte crescita nei paesi emergenti.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions