I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

Ahold, AstraZeneca, MAN, Nokia e RWE.

CONDIVIDI
Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Ahold (NL0000331817)
Dresdner Kleinwort
ha alzato il suo rating su Ahold da "Add" a "Buy" e confermato il target sul prezzo a €10,45. La casa d'investimento attende dei catalizzatori per il titolo nei prossimi dodici mesi. Dresdner ha indicato che Ahold potrebbe tra l'altro migliorare i suoi margini negli USA.

As
traZeneca (GB0009895292)
J.P. Morgan
ha confermato il suo rating di "Underweight" su AstraZeneca e tagliato il target price da 2.740 a 2.600 p. La banca d'affari ha spiegato il taglio del target sul prezzo con il fatto che AstraZeneca dovrà probabilmente versare il prossimo anno $2,6 miliardi a Merck. J.P. Morgan ha indicato inoltre l'acquisizione per $15,6 miliardi di MedImmune. Le prospettive di crescita di AstraZeneca continuerebbero ad essere poco promettenti.

MAN (DE0005937007)
Goldman Sachs ha introdotto MAN nella sua "Conviction Buy" ed alzato il target sul prezzo da €113 a €125. La casa d'investimento ha indicato che il CEO di MAN ha di recente espresso ottimismo sulla divisione dei camion della sua impresa. Se la domanda dovesse rimanere agli attuali livelli allora MAN potrebbe produrre nel 2010 100.000 camion. Goldman Sachs crede che soprattutto la forte domanda dall'Europa dell'Est possa spingere le vendite ed i prezzi dei camion di MAN.

Nokia (FI0009000681)
Deutsche Bank
ha confermato il suo rating di "Buy" su Nokia ed alzato il target sul prezzo da €21 a €22. Secondo Deutsche Bank la divisione dei telefonini dell'impresa finlandese dovrebbe aver registrato una solida performance nel secondo trimestre. Nokia avrebbe beneficiato della sua nuova gamma di prodotti e della forte domanda dall'India e dalla Cina. A detta di Deutsche Bank la valutazione del titolo sarebbe ancora moderata.

RWE
(DE0007037129)
Citigroup ha confermato il suo rating di "Buy" su RWE con un target sul prezzo a €100. La banca d'affari crede che la Germania prolungherà i tempi di attività delle sue centrali nucleari. Citigroup ha indicato a proposito che il capo di uno dei due partiti attualmente al Governo ha dichiarato che mettere al momento al bando l'energia nucleare sarebbe "irresponsabile".
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions