Blue chips europee: I ratings di oggi

Henkel, HSBC, Lafarge, Sanofi-Aventis e Siemens.

CONDIVIDI
Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Henkel (DE0006048432)
UBS
ha alzato il suo rating su Henkel da "Neutral" a "Buy" ed il target sul prezzo da €37,50 a €41,50. Secondo UBS i fondamentali dell'impresa tedesca starebbero migliorando. Dopo la sua debole performance dall'inizio dell'anno il titolo presenterebbe un'attrattiva valutazione.

HSBC
(GB0005405286)
Morgan Stanley ha avviato la copertura su HSBC con "Underweight" ed un target sul prezzo a 800 p. La casa d'investimento è scettica sulle prospettive di HSBC. Morgan Stanley teme che le svalutazioni annunciate finora da HSBC possano rappresentare solo la "punta dell'iceberg".

Lafarge (FR0000120537)
Lehman Brothers ha alzato il suo rating su Lafarge da "Equal-weight" ad "Overweight" ma confermato il target sul prezzo a €142. Secondo la casa d'investimento la crisi del mercato immobiliare statunitense starebbe pesando sul colosso del cemento meno del previsto. Lehman è inoltre ottimista sul programma di riduzione dei costi di Lafarge.

Sanofi-Aventis
(FR0000120578)
WestLB ha alzato il suo rating su Sanofi-Aventis da "Hold" ad "Add" ed il target sul prezzo da €68 a €69. Il 2007 sarebbe stato un anno difficile per il colosso dell'industria farmaceutica. Sanofi-Aventis disporrebbe però di una solida pipeline di prodotti in via di sviluppo. Fino al 2010 Sanofi-Aventis potrebbe presentare la domanda per l'approvazione di ben 23 farmaci. WestLB crede inoltre che il lancio di una versione generica del Lovenox sul mecato statunitense sia nel breve termine improbabile.

Siemens (DE0007236101)
J.P. Morgan ha confermato il suo rating di "Overweight" su Siemens ed alzato il target sul przezo da €115 a €125. La banca d'affari è ottimista sulla strategia del nuovo CEO del conglomerato tedesco. I cambiamenti strutturali dovrebbero spingere nei prossimi anni la crescita degli utili di Siemens. Nel breve termine il titolo dovrebbe venir sostenuto dall'importante programma di buy-back annunciato la scorsa settimana.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions