Def: Ripresa economica inizierà nel primo trimestre 2013

def-ripresa-economica-iniziera-nel-primo-trimestre-2013
Il Governo italiano si attende un primo segnale di crescita all'inizio del 2013. © Shutterstock

Il Governo indica nella nota di aggiornamento che \"la variazione trimestrale del PIL inizierebbe ad essere positiva già a partire dal primo trimestre\".

CONDIVIDI

Il Governo italiano si attende una ripresa dell'economia all'inizio nel prossimo anno. Nella nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza (DEF) si legge: "In media d'anno, nel 2013 il PIL si ridurrebbe dello 0,2 per cento, principalmente per l'effetto di trascinamento del calo registrato l'anno precedente; infatti la variazione trimestrale del PIL inizierebbe ad essere positiva già a partire dal primo trimestre". Nel 2014 e nel 2015 il PIL italiano dovrebbe crescere rispettivamente dell'1,1 e dell'1,3 per cento, beneficiando sia del miglioramento della domanda mondiale sia dell'impatto dei recenti provvedimenti varati dal Governo. Per quanto riguarda il mercato del lavoro il Governo si attende per quest'anno un tasso di disoccupazione del 10,8%, per il prossimo dell'11,4% e per il 2015 del 10,9%. Con riferimento ai prezzi, il Governo spiega che permangono i rischi di pressioni esterne legate al contesto geo-politico in medio-oriente. Tuttavia, rispetto al DEF, il deflatore dei consumi privati per l'anno in corso è rivisto al ribasso per effetto dello slittamento dell'incremento delle aliquote IVA da ottobre 2012 a luglio 2013. Il deflatore è ora stimato in aumento al 2,6 per cento nel 2012, con una decelerazione al 2,0 per cento nel 2013 e all'1,9 per cento nel biennio successivo.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
Trade indices Online
iqOption