Telecom Italia chiude il 2012 in rosso di 1,63 miliardi, dividendo a 0,02 euro

telecom-italia-chiude-il-2012-in-rosso-di-163-miliardi-dividendo-a-002-euro
Telecom Italia ha chiuso il 2012 con una forte perdita.

Telecom Italia chiude il 2012 in rosso di 1,63 miliardi, dividendo a 0,02 euro. Confermati obiettivi 2013.

CONDIVIDI

Telecom Italia (IT0003497168) ha comunicato di aver chiuso il 2012 in rosso di €1,63 miliardi. Sui conti dell'operatore telefonico hanno pesato svalutazioni dell'avviamento per oltre €4 miliardi. Escludendo l'impatto delle svalutazioni, di altre partite non ricorrenti e del beneficio fiscale di €319 milioni derivante dalla richiesta di rimborso Ires per la riconosciuta deducibilità dell'Irap sul costo del lavoro, il risultato è pari a €2,39 miliardi, in lieve calo rispetto al risultato normalizzato dell'esercizio 2011 (€2,52 miliardi). L'Ebidta si è attestato a €11,65 miliardi, in calo del 4,3% rispetto al 2011. I ricavi sono calati dell'1,5% a €29,5 miliardi. Il calo è stato prevalentemente dovuto alla debole performance delle attività domestiche. L'indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2012 era pari a €28,27 miliardi, in diminuzione di €2,14 miliardi rispetto al 31 dicembre 2011 (€30,41 miliardi). Telecom Italia ha confermato i suoi obiettivi per il 2013: ricavi stabili, indebitamento finanziario netto sotto i €27 miliardi e contenimento della riduzione del margine operativo lordo tra l'1 e il 5%. Il Consiglio di Amministrazione proporrà all'assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di €0,02 per azione ordinaria e di €0,031 per azione di risparmio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions