Banco Popolare chiude il 2012 in rosso di 945 milioni

banco-popolare-chiude-il-2012-in-rosso-di-945-milioni
Il logo di Banco Popolare.

Anche per il 2012 Banco Popolare non distribuirà alcun dividendo.

CONDIVIDI

Banco Popolare (IT0004231566) ha annunciato di aver chiuso il 2012 in rosso di €945 milioni. Sui conti dell'istituto di credito hanno pesato le perdite di Agos Ducato e le rettifiche su crediti richieste dalla Banca d'Italia. Il risultato della gestione operativa al netto dell'impatto FVO (Fair Value Option) è cresciuto del 42,6% a €1,35 miliardi. Escludendo tutte le componenti straordinarie, sia negative che positive, il risultato netto “normalizzato” dell'esercizio è stato positivo per €145 milioni. Il margine di interesse è sceso del 2,5% a €1,76 miliardi (+0,6% escludendo l'impatto delle modifiche normative). Le commissioni nette sono aumentate del 7,3% a €1,36 miliardi. Per quanto riguarda la situazione patrimoniale il core tier 1 ratio era alla fine del 2012 pari al 10,1% in forte crescita rispetto al 7,1% di inizio anno. Tenendo conto del “sovereign capital buffer” introdotto dall'EBA, il core Tier 1 ratio si attesta al 9,4%. Anche per il 2012 Banco Popolare non distribuirà alcun dividendo.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions