Crisi: Fitch declassa quattro banche italiane

crisi-fitch-declassa-quattro-banche-italiane
Downgrade di Fitch su quattro banche italiane. © Shutterstock

Fitch ha declassato il rating di alcune banche italiane, tra cui UniCredit e Intesa.

CONDIVIDI

Fitch ha tagliato il rating di quattro banche italiane. Si tratta di una diretta conseguenza dell'analoga misura adottata nei confronti del rating sovrano dell'Italia lo scorso 8 marzo. L'agenzia statunitense spiega in una nota che il settore bancario italiano è fortemente esposto al debito del Paese. Fitch ha declassato UniCredit (IT0000064854) e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) da "A-" a "BBB+" e Agos Ducato e Banca Nazionale del Lavoro da "A" a "A-". L'outlook sulle quattro banche è negativo. Ciò vuol dire che ci potrebbe essere un nuovo declassamento. Fitch ha confermato inoltre il rating di "BBB" su Banco Popolare (IT0004231566) e Banca MPS (IT0001334587) ma rivisto l'outlook da "stabile" a "negativo".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions