MPS crolla dopo i conti, la Consob vieta le vendite allo scoperto

mps-crollo-dopo-i-conti-la-consob-vieta-le-vendite-allo-scoperto
Crollo di MPS a Piazza Affari dopo i conti. © iStockPhoto

Pioggia di vendite sul titolo della banca senese dopo i risultati per il 2012.

CONDIVIDI

Banca MPS (IT0001334587) perde a Piazza Affari circa il 4%. La banca senese ha chiuso il 2012 in rosso di €3,17 miliardi. Anche gli analisti hanno accolto negativamente la notizia. Deutsche Bank ha tagliato il suo target price per il titolo a €0,15, Exane BNP Paribas a €0,10 e Kepler a €0,13. Per ridurre la pressione su Banca MPS la Consob ha vietato le vendite allo scoperto per oggi e domani. Il provvedimento è stato adottato in applicazione dell'articolo 23 del Regolamento comunitario in materia di "Short Selling", tenuto conto della variazione di prezzo registrata oggi dal titolo (superiore alla soglia del 10%).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions