Zona euro: La stretta sul credito non si attenua, nuovo peggioramento

zona-euro-la-stretta-sul-credito-non-si-attenua-nuovo-peggioramento
Le banche della zona euro continuano a non concedere prestiti. © Shutterstock

I prestiti al settore privato (imprese più famiglie) sono scesi lo scorso mese nella zona euro del 2,1%.

CONDIVIDI

Nonostante la politica monetaria ultra-espansiva della BCE le banche continuano a non concedere prestiti. È quanto emerge dal rapporto mensile sugli aggregati monetari pubblicato oggi dall'Eurotower.

I prestiti al settore privato (imprese più famiglie) sono scesi lo scorso mese nella zona euro del 2,1%. Si è trattato di un peggioramento rispetto a settembre (-2%) e del più forte calo dall'inizio delle serie storiche. Gli economisti avevano atteso un calo di solo l'1,8%.

I dati pubblicati oggi dovrebbero alimentare la speculazione sul lancio di nuove misure per allentare la stretta sul credito, soprattutto nei Paesi in crisi. Già da tempo si vocifera che la BCE possa introdurre un nuovo LTRO (Long Term Refinancing Operation) oppure un FLS (Funding For Lending Scheme) come quello creato dalla Bank of England.

Anche la massa monetaria M3 si è indebolita ad ottobre, a +1,4% dal +2% di settembre. Gli esperti avevano previsto un aumento dell'1,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions