BNP Paribas: L'utile crolla nel 2014, pesa maxi multa USA

BNP Paribas: L'utile crolla nel 2014, pesa maxi multa USA
Il logo di BNP Paribas. ©360b - Shutterstock

L'utile della banca francese è calato lo scorso anno del 97%. Il dividendo è stato tuttavia confermato a 1,50 euro per azione.

CONDIVIDI

BNP Paribas (FR0000131104) ha annunciato che nel quarto trimestre del 2014 il suo utile netto si è attestato a €1,3 miliardi, in forte crescita rispetto ai €110 milioni dello stesso periodo del 2013. Gli analisti avevano previsto €1,2 miliardi.

BNP Paribas aveva accantonato nel quarto trimestre del 2013 €800 milioni per il pagamento di possibili sanzioni negli USA dove veniva accusata di aver violato le leggi antiriciclaggio. La banca francese ha chiuso il contenzioso la scorsa estate accentando di pagare una maxi multa di $8,97 miliardi. L'utile nell'intero 2014 è perciò calato del 97% a €157 milioni.

I ricavi sono cresciuti nel quarto trimestre del 7% a €10,15 miliardi. BNP Paribas ha beneficiato lo scorso trimestre dell'ottima performance della divisione corporate e investment banking. Il Core Tier 1 si è attestato al 31 settembre al 10,3%, contro il 11% al 30 settembre. Il dividendo è stato confermato a €1,50 per azione.

BNP Paribas ha avvertito che le condizioni di mercato sono peggiorate rispetto allo scenario di base assunto per il piano 2014/2016. L'istituto di credito si attende inoltre che l'aumento delle imposte e le nuove disposizioni normative avranno un impatto di circa -€500 milioni sul suo utile del 2016.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions