Le borse europee si indeboliscono, Parigi la peggiore

Le borse europee si indeboliscono, Parigi la peggiore
Le borse europee si sono indebolite. © Shutterstock

Il calo del prezzo del petrolio pesa sui petroliferi. Male Vivendi e Lafarge. Scende Orange.

CONDIVIDI

Le principali borse europee si sono indebolite. Parigi per lo 0,7% ed è la peggiore. I positivi dati macroeconomici pubblicati in mattinata non hanno potuto dare nuovi impulsi al mercato.

Il calo del prezzo del petrolio pesa sui petroliferi. BP (GB0007980591) perde lo 0,9% e Total (FR0000120271) l'1,8%.

Orange (FR0000133308) perde lo 0,2%. Il gruppo francese sta considerando di lanciare un'offerta su Telecom Italia (IT0003497168). Lo ha dichiarato Stephane Richard, il numero uno di Orange.

Vivendi (FR0000127771) perde il 4,9%. Il conglomerato ha venduto la sua restante quota in Numericable-SFR (FR011594233) e annunciato che verserà agli azionisti circa €5,7 miliardi entro la metà del 2017. Gli investitori si erano attesi di più.

Lafarge (FR0000120537) scende del 2,7%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" alcuni azionisti di Holcim (CH0012214059) starebbero chiedendo al gruppo svizzero di rinegoziare le condizioni della fusione con il rivale francese.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions