Euro: Goldman si attende parità col dollaro entro settembre

Euro: Goldman si attende parità col dollaro entro settembre
Per Goldman l'euro rimarrà debole ancora a lungo. © Shutterstock

Goldman ha tagliato le sue previsioni per il cambio euro-dollaro a sei mesi da 1,10 a 1.

CONDIVIDI

Goldman Sachs si attende che l'eurocontinuerà a scendere e raggiungerà la parità sul dollaro entro settembre. La banca d'affari statunitense ha tagliato le sue previsioni per il cambio euro-dollaro a sei mesi da 1,10 a 1 e a dodici mesi da 1,08 a 0,95.

Secondo Goldman l'euro rimarrà sotto pressione nel breve termine. Gli analisti credono che la rimozione della parola "paziente" dalla forward guidance della Federal Reserve sarà un importante catalizzatore.

Ma la divergenza di politica monetaria tra la Banca Centrale Europea e la Fed dovrebbe pesare sulla moneta unica anche nel medio-lungo termine. Goldman prevede che l'euro scenderà fino a 0,80 dollari entro la fine del 2017.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions