Cemento: La maxi fusione tra Holcim e Lafarge rischia di saltare

Cemento: La maxi fusione tra Holcim e Lafarge rischia di saltare
Il logo di Holcim. ©360b - Shutterstock

Holcim ha chiesto una modifica degli accordi con il rivale francese. Lafarge pronto a considerare una revisione del rapporto di concambio azionario.

CONDIVIDI

La maxi fusione tra Holcim (CH0012214059) e Lafarge (FR0000120537) rischia di saltare. Il gruppo francese ha comunicato di aver ricevuto una lettera dal presidente del consiglio di gestione di Holcim in cui si indica che il gruppo svizzero non ha l'intenzione di concludere l'operazione sotto le condizioni finanziarie e di governance concordate inizialmente.

Lafarge osserva di essere disposto a considerare la possibilità di una revisione del rapporto di concambio azionario, ma non altri aspetti degli accordi.

I due produttori di cemento hanno annunciato nell'aprile del 2014 una fusione tra eguali ma i divergenti risultati, il corso dei titoli e il recente balzo del franco svizzero hanno spinto Holcim a chiedere una modifica delle sue condizioni.

Secondo quanto riporta "Bloomberg" Holcim avrebbe proposto una riduzione del concambio azionario a 0,875 proprie azioni per 1 azione di Lafarge, contro il rapporto di 1 a 1 pattuito originariamente. Lafarge avrebbe fatto una controproposta di 0,93 proprie azioni per 1 azione di Holcim. Il gruppo svizzero vorrebbe però cambiare anche gli accordi sulla governance che prevedono che la nuova entità sia guidata da Bruno Lafont, l'attuale numero uno di Lafarge.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions