Borse europee: Prevale il segno meno, vendite sull'auto

Borse europee: Prevale il segno meno, vendite sull'auto
La maggior parte delle borse europee ha chiuso negativa. © Shutterstock

Parigi ha perso lo 0,7%, Zurigo lo 0,3% e Francoforte l'1,2%. Male LVMH. Brilla Standard Chartered.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse europee ha chiuso oggi in ribasso. Il CAC40  a Parigi ha perso lo 0,7%, lo SMI a Zurigo lo 0,3% e il DAX a Francoforte l'1,2%. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,2% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,3%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,7%.

Sono stati oggi pochi gli spunti per il mercato. Dal discorso del governatore della BCE, Mario Draghi, al Parlamento europeo, non sono arrivate nuove indicazioni. Molti investitori sono rimasti alla finestra in attesa dell'esito dell'incontro tra la cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il primo ministro greco, Alexis Tsipras.

Le vendite hanno colpito soprattutto il settore dell'auto. Daimler (DE0007100000) ha perso il 3,1%, Peugeot (FR0000121501) il 2,3%, Renault (FR0000131906) il 2,4% e Volkswagen (DE0007664039) il 3,7%.

LVMH (FR0000121014) ha perso il 2,8%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale del settore del lusso da "Overweight" a "Neutral".

Deutsche Bank (DE0005140008) ha guadagnato lo 0,7%. Secondo delle indiscrezioni di stampa la banca tedesca potrebbero scorporare la sua divisione del private banking.

Standard Chartered (GB0004082847) ha guadagnato il 6,5%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo della banca britannica da "Neutral" ad "Overweight".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions