Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,5%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,9%, il CAC40 a Parigi l'1%, il DAX a Francoforte l'1,8% e lo SMI a Zurigo l'1,3%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dell'1,3%.

A mettere di buon umore gli investitori sono state le indicazioni arrivate dalle banche centrali. Janet Yellen ha ribadito venerdì scorso che la Fed alzerà gradualmente i tassi. La Banca Popolare Cinese ha inoltre segnalato che agirà ancora per sostenere la crescita dell'economia.

Nel settore dei semiconduttori ARM Holdings(GB0000595859) ha guadagnato il 2,5% e Infineon (DE0006231004) il 4,2%. Secondo quanto riporta il "Wall Street Journal" Intel (US4581401001) potrebbe acquistare Altera (US0214411003).

Lafarge (FR0000120537) ha perso l'1,9%. Un importante azionista di Holcim (CH0012214059) ha chiesto un ulteriore miglioramento delle condizioni della fusione con il gruppo francese.

Kingfisher (GB0033195214) ha guadagnato il 2%. Il gruppo britannico ha rinunciato all'acquisto di Monsieur Bricolage (FR0004034320).

Dufry (CH0023405456) ha guadagnato l'8,5%. Il gruppo impegnato nel settore del travel retail aeroportuale ha annunciato che acquisterà il rivale World Duty Free (IT0004954662) per circa €2,6 miliardi.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA