Air France annuncia piano di ristrutturazione, dipendenti in rivolta

Air France annuncia piano di ristrutturazione, dipendenti in rivolta
Il logo di Air France. ©360b - Shutterstock

Air France vuole ridurre le sue capacità a lungo raggio del 10%.

CONDIVIDI

Air France ha ufficializzato il suo piano B. Dopo il fallimento delle trattative con i piloti, l'amministratore delegato, Frédéric Gagey, ha presentato oggi un nuovo programma di ristrutturazione. Il comitato centrale d'impresa è stato estremamente agitato. I dirigenti hanno infine dovuto fuggire dopo che alcuni dipendenti infuriati hanno assaltato la sede della compagnia aerea.

Le capacità di lungo raggio di Air France dovrebbero scendere di circa il 10% tra il 2015 e il 2017. In questo modo le capacità complessive di Air France-KLM (FR0000031122) dovrebbe calare di circa il 2% tra il 2015 e il 2017, contro una crescita del 3% attesa precedentemente.

Il piano prevede attualmente la chiusura di 5 rotte e la cancellazione di 35 voli settimanali a lungo raggio entro il 2017. Tali misure si concentreranno sui collegamenti maggiormente in perdita, soprattutto quelli con l'Asia ed il Medio Oriente. La flotta a lunga distanza sarà ridotta entro l'estate del 2017 di 14 aerei. Ciò avverrà accelerando il ritiro degli Airbus A340s che non saranno rimpiazzati, come previsto in precedenza, dai Boeing 787s. Nel 2016 e nel 2017 la relativa riduzione delle spese in conto capitale potrebbe raggiungere fino a €200 milioni.

Air France stima che la riduzione delle attività comporti un eccesso di personale di 2.900 unità, tra cui 300 piloti, 900 assistenti di volo e 1.700 impiegati di terra.

Air-France ha confermato i suoi obiettivi finanziari: una riduzione annua dei costi unitari dell'1,5% nel periodo 2015-2017, un rapporto debito netto adjusted/Ebitdar intorno a 2,5 nel 2017 e una generazione di cassa positiva in ogni anno per le sue attività di base.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions