HSBC chiude a sorpresa il quarto trimestre in rosso

HSBC chiude a sorpresa il quarto trimestre in rosso
ll logo di HSBC. ©Mohamed Elsayyed - Shutterstock

Durante l’intero 2015 l’utile ante imposte di HSBC è cresciuto dell'1%. Calano i ricavi.

CONDIVIDI

HSBC (GB0005405286) ha annunciato oggi di aver chiuso il quarto trimestre del 2015 con una perdita ante imposte di $858 milioni. Gli analisti avevano previsto un utile di $1,95 miliardi. A pesare sulla prima banca europea sono stati il calo delle entrate derivanti dall'accensione di prestiti, l’aumento delle rettifiche di valore su crediti e gli effetti negativi di rivalutazione al fair value del proprio debito.

I ricavi sono scesi lo scorso trimestre del 18% a $11,8 miliardi. Le svalutazioni su crediti deteriorati e gli accantonamenti per rischi di credito sono cresciuti del 32% a $1,64 miliardi.

Durante l’intero esercizio l’utile ante imposte di HSBC si è attestato a $18,87 miliardi, in crescita dell’1% rispetto al 2014. I ricavi sono scesi del 2,4% a $59,8 miliardi. Le svalutazioni su crediti deteriorati e gli accantonamenti per rischi di credito sono aumentati nel 2015 del 17% a $3,7 miliardi.

Il RoE è sceso al 7,2% dal 7,3% nell'anno prima. Il CET 1 a fine dicembre era pari all’11,9%, in miglioramento rispetto al 11,1% alla fine del 2014. HSBC ha annunciato un lieve aumento del suo dividendo annuo da $0,50 a $0,51 per azione.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions