Borse europee in rally, in gran spolvero i minerari

Borse europee in rally, in gran spolvero i minerari
Le borse europee hanno chiuso in forte rialzo. © iStockPhoto

Londra ha guadagnato l’1,5%, Zurigo l’1,3%, Madrid il 2,4 %, Parigi l’1,8% e Francoforte il 2%. HSBC scende dopo i conti.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l’1,5%, lo SMI a Zurigo l’1,3%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,4 %, il CAC40 a Parigi l’1,8% e il DAX a Francoforte il 2%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito del 2,2%.

L'indice PMI Composite per la zona euro è sceso a febbraio ai minimi da13 mesi. La notizia ha alimentato l’aspettativa degli investitori che la BCE lancerà a marzo nuovi stimoli monetari. Le borse del Vecchio Continente hanno beneficiato inoltre del forte aumento dei prezzi delle materie prime.

Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato il 10,9%, BHP Billiton (GB0000566504) l’8,5% e Rio Tinto (GB0007188757) l’8,4%. Il prezzo del minerale di ferro è tornato sopra $50 a tonnellata per la prima volta da quattro mesi. Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha guadagnato il 4%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) il 3,9% e Repsol (ES0173516115) il 4,4%. Il prezzo del Brent è balzato di circa il 6% sfiorando quota $35 al barile.

HSBC (GB0005405286) ha perso lo 0,9%. La prima banca europea ha chiuso a sorpresa il quarto trimestre in rosso. Gli altri bancari sono rimbalzati. Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 2,1%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 3,9%, Société Générale (FR0000130809) il 3,7%, Banco Santander (ES0113900J37) il 5% e UBS (CH0024899483) il 3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions