Borse europee: Chiusura in rosso, pioggia di vendite sui minerari

Borse europee: Chiusura in rosso, pioggia di vendite sui minerari
Tutte le borse europee hanno chiuso in rosso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,9%, Parigi lo 0,9%, Francoforte lo 0,9%, Madrid lo 0,5% e Zurigo lo 0,6%. Male i petroliferi, in luce Burberry.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rosso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,9%, il CAC40 a Parigi lo 0,9%, il DAX a Francoforte lo 0,9%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,5% e lo SMI a Zurigo lo 0,6%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,6%.

Il crollo delle esportazioni e delle importazioni della Cina nel mese di febbraio ha fatto riaumentare i timori dei mercati legati allo stato di salute della congiuntura globale. Tra i minerari, che dipendono fortemente dalla domanda cinese, Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 15,5%, BHP Billiton (GB0000566504) l’8,5% e Rio Tinto (GB0007188757) il 9,4%.

Anche i petroliferi hanno chiuso deboli. BP (GB0007980591) ha perso il 3,1% e Total (FR0000120271) l’1,8%. Dopo la ripresa delle scorse sedute il prezzo del petrolio è tornato a scendere.

Swiss Re (CH0012332372) ha perso l’1%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo assicurativo da “Buy” a “Neutral”.

Banco Santander (ES0113900J37) ha guadagnato l’1%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo della banca spagnola da “Neutral” a “Conviction Buy”.

Burberry (GB0031743007) ha guadagnato il 6,6%. Secondo il “Financial Times” la casa di moda di lusso temerebbe una possibile scalata dopo che un misterioso investitore ha acquistato quasi il 5% del suo capitale.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions