Borse europee caute dopo gli attentati di Bruxelles

Borse europee caute dopo gli attentati di Bruxelles
Prudenza sulle borse europee a causa dell'allarme terrorismo. © Shutterstock

Londra ha guadagnao lo 0,1%, Parigi lo 0,1%, Francoforte lo 0,4% e Zurigo lo 0,1%. Bene i farmaceutici. Male il settore aereo.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in modesto rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnao lo 0,1%, il CAC40 a Parigi lo 0,1%, il DAX a Francoforte lo 0,4% e lo SMI a Zurigo lo 0,1%. L'IBEX 35 a Madrid ha perso lo 0,3%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,1%.

La seduta è stata fortemente condizionata dall’incertezza causata dai gravi attentati di Bruxelles. Nelle ultime ore di contrattazione gli indici europei hanno registrato una ripresa grazie al positivo andamento di Wall Street.

Gli acquisti hanno riguardato soprattutto i settori a carattere difensivo. Nel settore farmaceutico GlaxoSmithKline (GB0009252882) ha guadagnato lo 0,9% e Novartis (CH0012005267) l’1,6%. Nel settore dei media ProSiebenSat.1 (DE000PSM7770) ha guadagnato l’1,4% e Vivendi (FR0000127771) il 2,9%.

Le vendite hanno colpito i settori maggiormente penalizzati dall’allarme terrorismo. Nel settore alberghiero AccorHotels (FR0000120404) ha perso il 3,9% e InterContinental Hotels (GB00B128LQ10) l’1,6%. Nel settore aereo Air France-KLM (FR0000031122) ha perso il 4%, IAG (ES0177542018) l’1,5% e Lufthansa (DE0008232125) l’1,4%. Nel settore turistico Thomas Cook (GB00B1VYCH82) ha perso il 4% e TUI (DE000TUAG000) il 2,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions