Credit Suisse accelera ristrutturazione, via altri 2.000 posti di lavoro

Credit Suisse accelera ristrutturazione, via altri 2.000 posti di lavoro
Credit Suisse è la seconda maggiore banca svizzera. ©Simon Zenger - Shutterstock

Credit Suisse punta ora a ridurre i suoi costi di CHF 4,3 miliardi.

CONDIVIDI

Credit Suisse (CH0012138530) ha annunciato che accelererà il suo processo di ristrutturazione. La banca svizzera ha incrementato il suo target di riduzione dei costi di CHF 800 milioni a CHF 4,3 miliardi entro il 2018. La base dei costi dovrebbe in questo modo scendere al di sotto di CHF 18 miliardi. Per il solo 2016 Credit Suisse vuole ridurre i suoi costi di CHF 1,7 miliardi.

Per quanto riguarda il personale, saranno tagliati 6.000 posti di lavoro, soprattutto nella divisione Global Markets. A febbraio Credit Suisse aveva parlato del taglio di soli 4.000 posti di lavoro.

Credit Suisse accelererà inoltre anche la riduzione delle attività ponderate per il rischio a $60 miliardi nel 2016, da $83-85 miliardi alla fine del 2015.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions