Le borse europee chiudono in decisa flessione, si salva Londra

Le borse europee chiudono in decisa flessione, si salva Londra
Le borse europee hanno chiuso in decisa flessione. © Shutterstock

Parigi ha perso l’1,7%, Francoforte l’1,8%, Madrid il 2,3% e Zurigo l’1,4%. Ancora forti vendite sui bancari.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in decisa flessione. Il CAC40 a Parigi ha perso l’1,7%, il DAX a Francoforte l’1,8%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,3% e lo SMI a Zurigo l’1,4%. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,4%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’1,7%.

Sulle borse del Vecchio Continente hanno pesato anche oggi i timori legati alla Brexit e alle difficoltà del settore bancario italiano.

I bancari hanno sofferto anche oggi. Royal Bank of Scotland (GB00B7T77214) ha perso il 5,4%, Société Générale (FR0000130809) il 3,6% e UBS (CH0024899483) il 3,9%.

Aviva (GB0002162385) e Standard Life (GB00B16KPT44) hanno perso rispettivamente il 3,9% e il 5,2%. I due gruppi assicurativi hanno sospeso le contrattazioni dei rispettivi fondi immobiliari britannici a causa dei forti deflussi di capitale dopo l’esito del referendum su Brexit.

La Borsa di Londra è stata sostenuta dagli esportatori. British American Tobacco (GB0002875804) ha guadagnato il 2,7% e GlaxoSmithKline (GB0009252882) il 2,8%. La sterlina ha aggiornato oggi i minimi da 31 anni rispetto al dollaro dopo che la Bank of England ha annunciato nuovi stimoli monetari.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions