Borse europee: Chiusura in flessione, Parigi la peggiore

Borse europee: Chiusura in flessione, Parigi la peggiore
Le borse europee hanno chiuso in flessione. © Shutterstock

Londra ha perso l’1,3%, Parigi perso l’1,9%, Francoforte l’1,7%, Madrid l’1,8% e Zurigo lo 0,6%. Nuova pioggia di vendite sul settore finanziario.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in flessione. Il FTSE 100 a Londra ha perso l’1,3%, il CAC40 a Parigi perso l’1,9%, il DAX a Francoforte l’1,7%, l'IBEX 35 a Madrid l’1,8% e lo SMI a Zurigo lo 0,6%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’1,8%.

La Brexit continua a pesare sui mercati. Gli investitori temono inoltre una crisi bancaria in Italia.

Sul settore finanziario si è scatenata una nuova pioggia di vendite. Tra i bancari Lloyds Banking Group (GB0008706128) ha perso il 6,8%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 5,6% e Crédit Agricole (FR0000045072) il 2,2%. Tra gli assicurativi Allianz (DE0008404005) ha perso il 2,3%, Aviva (GB0002162385) il 6,2% e AXA (FR0000120628) il 3,9%.

Tesco (GB0008847096) ha perso l’8,1%. HSBC ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo retail britannico da “Buy” a “Hold”.

I titoli dei produttori di metalli preziosi hanno beneficiato anche oggi dell’aumento del prezzo dell’oro. Randgold Resources (US7523443098) ha guadagnato il 4,4% e Fresnillo (GB00B2QPKJ12) il 6,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions