Borse europee: Chiusura in rosso, crolla Associated British Foods

Borse europee: Chiusura in rosso, crolla Associated British Foods
Le borse europee hanno chiuso in rosso. © Shutterstock

Londra ha perso l’1,1%, Madrid l’1,8%, Francoforte l’1,3%, Parigi l’1,2% e Zurigo lo 0,7%. Forti vendite sui bancari. A picco Linde.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso anche oggi in rosso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l’1,1%, l'IBEX 35 a Madrid l’1,8%, il DAX a Francoforte l’1,3%, il CAC40 a Parigi l’1,2% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’1,3%.

Sulle borse del Vecchio Continente hanno pesato anche oggi i timori legati ad una possibile stretta monetaria negli Stati Uniti.

Tra i singoli settori la peggiore performance l’hanno registrata i bancari. Barclays (GB0031348658) ha perso il 2,7%, Commerzbank (DE0008032004) il 2,6%, BNP Paribas (FR0000131104) il 2,2% e Banco Santander (ES0113900J37) il 2,6%.

Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 3,2% e BHP Billiton (GB0000566504) il 2,6%.

Linde (DE0006483001) ha perso il 7%. Il produttore di gas industriali ha comunicato di aver messo fine alle trattative di fusione con la statunitense Praxair (US74005P1049).

Associated British Foods (GB0006731235) ha perso il 10,8% dopo aver avvertito di attendersi un deficit di 200 milioni di sterline nel suo fondo pensioni.

AstraZeneca (GB0009895292) ha guadagnato lo 0,8%. Jefferies ha alzato il suo rating sul gruppo farmaceutico da “Hold” a “Buy”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions