Le borse europee scendono, vendite su minerari e petroliferi

Le borse europee scendono, vendite su minerari e petroliferi
Pollice verso il basso per le borse europee. © iStockPhoto

Londra ha perso lo 0,4%, Francoforte lo 0,4%, Parigi lo 0,6%, Zurigo lo 0,5% e Madrid lo 0,1%. Male Airbus. Brilla LVMH.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,4%, il CAC40 a Parigi lo 0,6%, lo SMI a Zurigo lo 0,5% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,5%.

Le borse del Vecchio Continente hanno invertito la tendenza nel pomeriggio a causa del clima negativo a Wall Street. A pesare sono stati la deludente trimestrale annunciata da Alcoa (US0138171014) ed i crescenti timori legati ad un rialzo dei tassi da parte della Fed. In precedenza, verso metà giornata la Borsa di Londra aveva raggiunto un nuovo record storico.

Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso l’1,1% e BHP Billiton (GB0000566504) il 2,2%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha perso l’1,6% e Total (FR0000120271) l’1%.

Airbus (NL0000235190) ha perso il 2,4% dopo aver annunciato che ridurrà a partire dal 2018 la produzione dell’A380.

LVMH (FR0000121014) ha guadagnato il 4,5%. La crescita organica dei ricavi del gruppo francese del lusso ha accelerato nel terzo trimestre e battuto le stime degli analisti. Sulla scia di LVMH Burberry (GB0031743007) ha guadagnato il 2,5% e Kering (FR0000121485) l’1,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions