Cambio euro-dollaro sotto quota 1,10 per la prima volta da luglio

Cambio euro-dollaro sotto quota 1,10 per la prima volta da luglio
L'euro è sceso sotto quota 1,10 dollari. © Shutterstock

La BCE starebbe considerando cambiamenti al suo programma di allentamento quantitativo. La moneta unica ha toccato un minimo a 1,0985 dollari.

CONDIVIDI

L'euro è sceso oggi per la prima volta da luglio sotto quota 1,10 dollari. La moneta unica ha toccato nel corso della giornata un minimo a 1,0985 dollari. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,1020 (martedì: 1,1079).

Secondo indiscrezioni di stampa l’Eurotower starebbe considerando di modificare il suo programma di allentamento quantitativo per poterlo prolungare oltre il marzo del 2017. La notizia ha incrementato i deflussi dall’euro verso il dollaro.

Il biglietto verde continua da parte sua a beneficiare dell’aspettativa di una stretta monetaria negli Stati Uniti. Dalle minute dell'ultima riunione del FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Fed, è emerso ieri che diversi suoi membri votanti ritenevano lo scorso 21 settembre che fosse necessario alzare i tassi “relativamente presto”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions