Borse europee chiudono ancora in ribasso, male i minerari

Borse europee chiudono ancora in ribasso, male i minerari
Le borse europee hanno chiuso anche oggi in ribasso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,7%, Francoforte l’1%, Parigi l’1,1%, Zurigo lo 0,9% e Madrid lo 0,9%. Pesanti Unilever e Standard Life.

CONDIVIDI

Le principali borse europee hanno chiuso oggi per la terza seduta di fila in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,7%, il DAX a Francoforte l’1%, il CAC40 a Parigi l’1,1%, lo SMI a Zurigo lo 0,9% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,9%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’1,1%.

I timori legati allo stato di salute dell’economia mondiale sono oggi fortemente aumentati. Le esportazioni della Cina sono crollate a settembre del 10%. Gli economisti avevano atteso un calo di solo il 3,2%. Le importazioni sono calate dell’1,9%, mentre gli esperti avevano previsto un aumento dell’1%.

Tra i singoli settori la peggiore performance l’hanno registrata i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 4,8%, BHP Billiton (GB0000566504) il 4,4% e Rio Tinto (GB0007188757) il 4,9%. Il prezzi dei metalli di base sono scesi oggi sensibilmente a Londra.

Seduta da dimenticare anche per i bancari. Commerzbank (DE0008032004) ha perso il 4,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 3,2% e UBS (CH0024899483) il 3,4%.

Unilever (NL0000009348) ha perso il 3,1%. La crescita dei ricavi del produttore di beni di consumo ha rallentato nel terzo trimestre.

Standard Life (GB00B16KPT44) ha perso il 5,1%. Barclays ha declassato il gruppo assicurativo ad “Underweight”.

E.ON (DE000ENAG999) ha guadagnato lo 0,8%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul colosso tedesco delle utilities a “Buy”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions