Regno Unito, economia più robusta del previsto dopo la Brexit

Regno Unito, economia più robusta del previsto dopo la Brexit
L'economia britannica è cresciuta più delle attese. © Shutterstock

Il PIL del Regno Unito è cresciuto nel terzo trimestre del 2016 dello 0,5%. I servizi sostengono la crescita.

CONDIVIDI

L’economia britannica ha rallentato dopo lo shock della Brexit meno del previsto. L'ONS (Office for National Statistics) ha annunciato oggi che in base alle sue stime preliminari il PIL del Regno Unito è cresciuto nel terzo trimestre del 2016 dello 0,5%, contro il +0,7% del trimestre precedente. Gli economisti avevano previsto una crescita dello 0,3%.

Il settore dei servizi è cresciuto lo scorso trimestre dello 0,8%. La produzione industriale è calata dello 0,4%. La produzione nel solo settore manifatturiero è scesa dell’1%. Il settore delle costruzioni è calato dell’1,4%. Si è trattato del più forte calo trimestrale da quattro anni. Il settore agricolo dello 0,7%.

Su base annua il PIL britannico è aumentato nel terzo trimestre del 2,3%, dal +2,1% del trimestre precedente. Gli esperti avevano atteso un aumento del 2,1%.

Dopo la pubblicazione dei dati sul PIL la sterlina si è apprezzata significativamente, il cambio sterlina-dollaro è salito fino a 1,2263.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions