Deutsche Bank patteggia sui subprime, pagherà 7,2 miliardi di dollari

Deutsche Bank patteggia sui subprime, pagherà 7,2 miliardi di dollari
©TK Kurikawa - Shutterstock

Il patteggiamento include una multa da 3,1 miliardi di dollari. La sanzione peserà sui conti del quarto trimestre per 1,17 miliardi di dollari.

CONDIVIDI

Deutsche Bank (DE0005140008) ha annunciato di aver raggiunto un accordo di massima con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti per chiudere l’inchiesta civile sulle vendite dei titoli coperti dai mutui subprime. La banca tedesca si è impegnata a pagare complessivamente fino a 7,2 miliardi di dollari. Si tratta di una somma decisamente inferiore ai 14 miliardi di dollari originariamente proposti dal governo statunitense.

Nel dettaglio, Deutsche Bank pagherà una multa di 3,1 miliardi di dollari. L’istituto con sede a Francoforte fornirà inoltre “facilitazioni per i consumatori”, ovvero risarcimenti per i clienti negli Stati Uniti, per 4,1 miliardi di dollari nell'arco dei prossimi 5 anni. Quest’ultima misura prevede principalmente modifiche ai finanziamenti oppure un altro tipo di assistenza per i proprietari di casa e i mutuatari, o simili iniziative ancora da determinare.

Il pagamento della multa peserà sui conti del quarto trimestre del 2016 per 1,17 miliardi di dollari. L'impatto finanziario delle misure a sostegno della clientela negli USA dipenderà dalle “condizioni definitive del patteggiamento”. Attualmente Deutsche Bank non si attende un significativo impatto sul risultato dell’anno in corso.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions