Essilor e Luxottica annunciano fusione, nasce colosso degli occhiali

Essilor e Luxottica annunciano fusione, nasce colosso degli occhiali
© Shutterstock

La nuova entità prenderà il nome di EssilorLuxottica e sarà guidata da Leonardo Del Vecchio. Attese importanti sinergie.

CONDIVIDI

Essilor (FR0000121667) e Luxottica (IT0001479374) hanno annunciato questa mattina la loro fusione. L’operazione darà vita a un colosso del settore dell'occhialeria, con ricavi combinati superiori a 15 miliardi di euro e più di 140.000 impiegati in oltre 150 Paesi.

L’accordo prevede che Delfin, la holding che fa capo a Leonardo Del Vecchio, apporti la sua intera partecipazione in Luxottica, pari a circa il 62% del capitale, in Essilor e riceva come contropartita nuove azioni emesse dal gruppo francese, sulla base di un concambio di 0,461 azioni Essilor per ogni azione di Luxottica. Successivamente Essilor farà un’offerta sul capitale restante del gruppo italiano allo stesso rapporto di concambio, con l’obiettivo del delisting del titolo.

La nuova entità, una holding, prenderà il nome di EssilorLuxottica e Delfin sarà il suo maggiore azionista, possedendo tra il 31% e il 38% del suo capitale. Ogni azionista potrà avere al massimo il 31% dei diritti di voto di EssilorLuxottica.

Leonardo Del Vecchio, fondatore e presidente di Luxottica, sarà presidente ed amministratore delegato di EssilorLuxottica, mentre Hubert Sagnières, l’attuale numero uno di Essilor, sarà vicepresidente e vice amministratore delegato.

Essilor e Luxottica prevedono di generare dalla loro fusione progressivamente sinergie di costi e ricavi tra 400 e 600 milioni di euro nel medio termine per poi accelerarle nel lungo termine. I due gruppi si attendono di completare la transazione nel secondo semestre del 2017.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions