Le borse europee chiudono in modesto ribasso, male i farmaceutici

Le borse europee chiudono in modesto ribasso, male i farmaceutici
© Shutterstock

Cautela alla vigilia dell'ingresso di Trump alla Casa Bianca. A picco Royal Mail. Volano Zodiac Aerospace e Ahold Delhaize.

CONDIVIDI

Le principali borse europee hanno chiuso oggi in modesto ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,5%, lo SMI a Zurigo lo 0,5%, il DAX a Francoforte lo 0,1%, il CAC40 a Parigi lo 0,3% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1%

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,1%.

Mario Draghi ha indicato oggi che la pressione inflazionistica resta contenuta e che gli stimoli monetari continuano ad essere necessari. Le indicazioni da “colomba” del numero uno della BCE hanno potuto sostenere solo temporaneamente le borse del Vecchio Continente. Gli indici europei si sono indeboliti nelle ultime ore di contrattazione. Alla vigilia dell’ingresso di Donald Trump alla Casa Bianca molti investitori non hanno voluto correre a rischi ed hanno ridotto le loro posizioni lunghe.

Tra i singoli settori la peggiore performance l’hanno registrata i farmaceutici. AstraZeneca (GB0009895292) ha perso il 2,5%, Novartis (CH0012005267) l’1,5%, Roche (CH0012032048) l’1,1% e Sanofi (FR0000120578) l’1%.

Zodiac Aerospace (FR0000125684) ha guadagnato il 22,9%. Safran (FR0000073272) ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per acquistare il fornitore di componenti per l’industria aeronautica per €8,5 miliardi.

Ahold Delhaize (NL0006033250) ha guadagnato il 5,9%. L’operatore di supermercati ha annunciato una trimestrale che ha convinto gli investitori.

Royal Mail (GB00BDVZYZ77) ha perso il 6%. Il fornitore di servizi postali ha registrato un netto calo dei ricavi nei primi nove mesi del corrente esercizio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions