Chiusura borse europee: Prevale il segno meno, Actelion protagonista a Zurigo

Chiusura borse europee: Prevale il segno meno, Actelion protagonista a Zurigo
© Shutterstock

Realizzi sui minerari. Unilever e Diageo a due velocità dopo i conti. Bene Royal Bank of Scotland e Deutsche Boerse.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse europee ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,1%, il CAC40 a Parigi lo 0,2% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,4%. Lo SMI a Zurigo ha guadagnato lo 0,2% e il DAX a Francoforte lo 0,4%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,2%.

Le borse del Vecchio Continente si sono indebolite nel pomeriggio a causa dell’incerto andamento di Wall Street.

Sui minerari sono scattate delle prese di beneficio. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso lo 0,4% e BHP Billiton (GB0000566504) lo 0,8%.

Unilever (NL0000009348) ha perso il 4,7%. Le vendite su base organica del produttore di beni di consumo sono aumentate nel quarto trimestre del 2,2%. Gli analisti avevano previsto un aumento del 2,8%.

Actelion (CH0010532478) ha guadagnato il 19,4%. Johnson & Johnson (US4781601046) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare il gruppo biofarmaceutico svizzero per $30 miliardi.

Diageo (GB0002374006) ha guadagnato il 3,6%. Il produttore di alcolici ha aumentato nel primo semestre le vendite del 4,4%. Gli analisti avevano previsto un aumento del 3,4%.

Royal Bank of Scotland (GB00B7T77214) ha guadagnato il 2,4%. La banca britannica ha accantonato altre 3,1 miliardi di sterline in vista di una maxi multa negli USA per aver contribuito alla crisi dei mutui subprime.

Deutsche Boerse (DE0005810055) ha guadagnato l’1,3%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul gruppo che gestisce la Borsa di Francoforte da “Equal-weight” ad “Overweight”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions