Le politiche del nuovo presidente statunitense Donald Trump hanno pesato sulla fiducia degli investitori nella zona euro. Lo ha comunicato la società di ricerca Sentix. L’omonimo indice è sceso a febbraio, rispetto a gennaio, da 18,2 a 17,4 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 16,8 punti.

Ricordiamo che un indice superiore allo zero segnala ottimismo presso gli investitori, mentre un valore inferiore indica pessimismo.

Il sottoindice relativo alle condizioni attuali è salito da 16,5 a 20,5 punti, quello relativo alle aspettative è invece calato da 20 a 14,3 punti.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA