Chi è a caccia delle migliori azioni su cui investire oggi è solitamente molto attento ai report degli analisti incentrati sulle prospettive di crescita di singoli titoli e comparti. Nonostante i tempi non siano più certamente quelli felici e privi di ombre di una decina di anni fa circa, le azioni con potenziale di crescita molto elevato certamente non mancano. A differenza del passato, inoltre, i margini di crescita sono solidi e basati su dati reali. In altre parole, fermo restando un certo margine di rischio normale quando si tratta di investire in azioni, i titoli più promettenti sono supportati dagli ottimi bilanci delle corispondenti società.

Come è emerso dai conti 2016 delle principali quotate europee, al di là delle note criticità del settore bancario, le società del comparto industriale hanno messo in luce fondamentali molto solidi. Restando al mercato italiano, è impossibile non notare che tutte le più importanti società quotate, tranne appunto le banche, hanno registrato incrementi di fatturato e utili. Questa analisi può essere tranquillamente allargata a tutto il mercato europeo. Investire oggi in azioni europee significa avere la possibilità di beneficare di forti profitti se si compiono le giuste scelte. Questo discorso vale sia nel caso in cui si sia deciso di comprare azioni che nel caso in cui si preferisca fare trading di Cfd su quei titoli azionari.

Fatta questa premessa, cerchiamo di dare una risposta alla domanda che abbiamo sollevato all'inizio di questo articolo. Quali sono le azioni europee che registreranno rialzi più consistenti nel prossimo futuro? La lista delle migliori azioni europee su cui investire è stata elaborata da Barclays. Particolare interessante è il fatto che nella lista dei 10 migliori titoli su cui investire non compaia neppure una società italiana. La lista di Barclays include le 10 azioni che potranno registrare rialzo superiori al 20%:

  • Arkema: il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 23% rispetto alla quotazione attuale del titolo. Secondo gli esperti inglesi, l'acquisizione di Den Braven è stata una delle milgiori operazioni messe a segno nel segmento di mercato della chimica nehli ultimi anni
  • Metro: il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 26% rispetto alla quotazione attuale del titolo. Tra le società del food retail, Metro è la preferita da Barclays
  • Tecnicas Reunidas: il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 28% rispetto alle quotazioni attuali del titolo. Secondo Barclays, inoltre, il titolo può vantare interessanti prospettive di miglioramento della redditività
  • Derwent London: il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 30% rispetto alla quotazione attuale. Secondo Barclays i timori sulla tenuta del mercato immobiliare inglese a seguito della Brexit sono esagerati
  • Astrazeneca: il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 23,6% rispetto alla quotazione attuale. Secondo gli analisti, il 2017 non sarà un affatto semplice per la società attiva nel segmento di mercato farmaceutico
  • Bmw:il prezzo obiettivo fissato da Barclays è superiore del 33% rispetto alla quotazione attuale. Nel report degli analisti viene posto l'accento sul rinnovo della linea di modelli che è stato eseguito dal colosso automobilistico
  • Oxford Instruments: il prezzo obiettivo fissato dagli analisti di Barcalys è superiore del 32% rispetto alla quotazione attuale. Secondo gli esperti il titolo possiede un elevato margine di miglioramento dei risultati
  • Scout 24: il prezzo obiettivo fissato dagli analisti è superiore del 25% rispetto alle quotazioni attuali. Il punto di forza di Scout24 è il modello di business
  • Deutsche Telekom: il prezzo obiettivo fissato dagli analisti è superiore del 24% rispetto alle quotazioni attuali. Secondo gli esperti, Deutsche Telekom potrebbe trarre vantaggio dalla generale ripresa del settore delle telecomunicazioni in Europa. 

Ricordiamo che non sta scritto da nessuna parte che i titoli elencati registrino effettivamente le variazioni di prezzo indicate. I target price assegnati sono solo delle indicazioni da inserire in una più ampia valutazione di merito. 

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA