Dopo la chiusura in ribasso della Borsa di Tokyo, le borse europee, stando alle previsioni del premarket, dovrebbero aprire le contrattazioni con il segno negativo. Nella seduta di ieri gran parte dei mercati del Vecchio Continente, compresa Piazza Affari, avevano messo a segno una leggera progressione. Oggi il clima sui mercati sembrerebbe invece essere improntato alla prudenza. Il ritorno di un leggero vento di incertezza sarebbe favorito dalle indiscrezioni in arrivo dagli Stati Uniti su una presunta svolta protezionistica dell'economia americana.

Per quanto riguarda la Borsa di Milano, il Ftse Mib non dovrebbe fare eccezione alla scarsa avversione al rischio che si respira in Europa. 

Ma quali i titoli su cui scommettere in apertura di contrattazioni sulla Borsa di Milano? In questo periodo, a causa anche dalla fine della stagione dei bilanci 2016 e dell'assenza di news di rilievo, non ci sono grandi società sotto ai riflettori. Nella seduta di ieri a brillare sono state Tenaris, Saipem e Buzzi Unicem con quest'ultima che ha approfittato dei conti 2016 per recuperare le posizioni perse nei giorni scorsi. Sul fronte opposto, sempre ieri è stata una seduta da dimenticare per BPER Banca. 

Proprio quest'ultima, in apertura di contrattazioni, potrebbe far registrare un forte recupero. A sosterene gli acquisti sull'ex Banca Popolare dell'Emilia Romagna potrebbero essere le parole dell'amministratore delegato Vandelli sgli obiettivi futuri della banca. Possibili variazioni di prezzo anche su Fca dopo che Moody's ha migliorato le prospettive sul rating di Fiat Chrysler Automobiles. 

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA